Salute del piede - Dito a martello

Salute del piede

Il dito a martello è un dito contratto all'articolazione interfalangea prossimale (PIP), che potenzialmente comporta grave pressione e dolore. I tendini e i legamenti che si irrigidiscono fanno sì che il dito si accartocci su sé stesso. Qualsiasi dito può essere colpito da questa patologia tranne l'alluce. Spesso si prova disagio nella parte superiore del dito a causa dello sfregamento contro la calzatura.


Le dita a martello vengono classificate in base alla motilità delle articolazioni delle dita. Possono essere di due tipi - flessibili e rigide. In un dito a martello flessibile, l'articolazione si può muovere. Questo tipo di dito a martello può essere raddrizzato manualmente. Un dito a martello rigido non ha la stessa capacità di muoversi. Il movimento è molto limitato e può essere estremamente doloroso. A volte, questo fa sì che il movimento del piede sia limitato comportando ulteriore stress a carico del cuscinetto plantare e comportando eventualmente dolore e formazione di calli.

Causa

Le dita a martello sono causate da uno squilibrio muscolare che provoca una innaturale contrazione dei legamenti e dei tendini. Questo causa l'accartocciamento dell'articolazione. Anche l'artrite può provocare molte deformità alla parte frontale del piede, comprese le dita a martello.

foto che rappresenta la patologia del dito a martello

Trattamento e Prevenzione

Cambiare il tipo di calzature è essenziale nel trattamento delle dita a martello. Nel scegliere le calzature, è necessario accertarsi che la punta (zona delle dita) sia spaziosa in altezza e in larghezza e possa confortevolmente contenere le dita a martello. Calzature con punta spaziosa in altezza e in larghezza forniranno spazio sufficiente alla parte frontale del piede, in modo che si produca meno frizione a carico delle dita.
Altri trattamenti conservativi consistono nell'uso di prodotti per la parte frontale del piede concepiti per dare sollievo alle dita a martello, quali le creste e gli speroni. Questi dispositivi contribuiranno a mantenere il dito a martello steso e a dare sollievo alla parte frontale del piede. Si consigliano inoltre protezioni in gel per le dita e cappucci proteggi dita in gel per eliminare la frizione fra la calzatura e il dito, fornendo comfort e lubrificazione.
Se il problema persiste, consultate il vostro podologo.

Guarda dove visito e opero.

Dott. Pio Maria De Pasquali